Patto di Sangue

post-title

Era la mattina del 16 gennaio e il parroco si trovava in piazza che attendeva la carretta con le fascine, poiché nel pomeriggio bisognava costruire il falò per la festa di Sant’Antonio Abate.
A casa De Rubis, l’avvocato che da poco aveva avuto la nomina da procuratore, si stava preparando per recarsi a lavoro, quando la moglie chiese spiegazioni riguardo un biglietto trovato sotto la porta di casa dove era scritto:«Ricorda che una parte della proprietà mi spetta!Firmato Il terzo Fratello».A quel punto i coniugi iniziarono a litigare tanto che le urla si sentirono in tutto il palazzo. Leonardo era in bagno a far la barba, mentre Rachelina che svolgeva le faccende di case, a quelle urla si preoccupò e chiese al marito cosa stava succedendo.

Accedi all'articolo e a tutti i contenuti del sito COM Extra

Top